La Storia di Derbigum

“DERBIGUM” ha oltre 80 anni di esperienza nel settore delle coperture. La storia inizia nel 1932 con la fondazione di Imperbel, azienda familiare che produce prodotti liquidi impermeabili con sede nella città Lot, in Belgio, a sud di Bruxelles.

Di seguito qualche data per raccontare la storia di DERBIGUM.

  • 1932

    A Lot, in Belgio, Francis Blake e Agnan de Goussencourt fondano Imperbel, dove producono prodotti liquidi impermeabili per le coperture.

    imperbel
  • 1950 - 1960

    Le attività evolvono, e negli '50 e '60 si aggiungono nuovi prodotti come l'adesivo a freddo, facilitando l'espansione internazionale
  • 1967

    In Italia viene ideata una membrana innovativa: DERBIGUM. Nello stesso periodo nasce la rete di applicatori.
  • 1973

    L'impresa Imperbel importa dall'Italia la membrana Derbigum®, progettata utilizzando una tecnologia di alta qualità, che innesca una rivoluzione tecnologica nel settore delle impermeabilizzazioni. Il concetto di "Performance" viene lanciato parallelamente, offrendo diversi servizi agli applicatori e consentendo loro di registrare un alto livello di soddisfazione da parte degli utenti finali.
  • 1978

    In collaborazione con dei partner europei, Imperbel costruisce uno stabilimento di produzione del Derbigum a Perwez. Questa nuova unità di produzione ha come obiettivo di ottimizzare ed industrializzare il processo di produzione della membrana. Quattro anni più tardi, l'impresa acquisisce la quota maggioritaria dello stabilimento.
  • 1989-1993

    La società costruisce, nel 1989, lo stabilimento Imperbel Usa a Kansas City. Nel 1993, Imperbel acquisisce lo stabilimento Derbigum USA. Nel corso di questo periodo, le attività commerciali sono sotto la bandiera Imperbel.
  • 2000-2001

    Per sostenere la crescita del mercato internazionale, il Gruppo crea filiali in Germania (2000), Svizzera, Romania e Polonia (2001).
  • 2005

    Imperbel intraprende una serie di ristrutturazioni, al fine di professionalizzare ulteriormente le sue attività. Le modifiche avvengono anche dal punto di vista gestionale.
  • 2009

    Lancio del nuovo logo e dello slogan per riflettere al meglio tutte le nuove attività. L'impermeabilizzazione delle coperture resta il core business di Derbigum, ma la produzione si evolve coinvolgendo altri aspetti dell'edilizia.

    Nello stesso anno, Derbigum lancia la gamma NT (New Technology) e rileva Eurotak SA, uno specialista norvegese nel settore delle impermeabilizzazioni.
  • 2010

    Derbigum si impegna sempre più per la sostenibilità e l'ecologia con il lancio della linea Derbipure®, la prima membrana al mondo totalmente vegetale. Il riciclaggio si professionalizza, sviluppando ulteriormente il sistema di raccolta delle vecchie membrane per ridurre i rifiuti e gli sprechi, utilizzando come intermediario la catena distributiva.
  • 2012

    Derbigum introduce le membrane sintetiche Vaeplan nella sua gamma di prodotti. Grazie a quest'ampia offerta di membrane impermeabilizzanti contenenti polimeri di alta qualità, il terpolimero EVA/VC, si aprono nuove prospettive di crescita per Derbigum in Europa.
  • 2014

    Johan Symoens diventa CEO del gruppo Derbigum. Si sceglie la strategia della "Customer Intimacy" (Soddisfazione del cliente), per rispondere meglio alle mutevoli situazioni del mercato.
  • 2015

    Derbigum rileva la società francese Euro'Etanche (Nantes) e la integra nel dipartimento dei servizi Derbigum.

    Nello stesso anno, Derbigum rileva la società svedese Buildsmart (Stoccolma). Buildsmart diventa il distributore esclusivo dei prodotti Derbigum nel mercato svedese. Da questo momento, la società continua le sue attività con il nome di Derbigum Sverige.
  • 2016

    La presenza nel mercato sudafricano è rafforzata grazie all'acquisizione di Tanaprox a Johannesburg. La società viene ribattezzata col nome Derbit® South-Africa.
  • 2017

    Il 16 febbraio il Consiglio Di Amministrazione approva l'investimento di 4,5 milioni di euro per una nuova linea di produzione a Perwez. Questo investimento è perfettamente in linea con l'obiettivo del gruppo di concentrarsi sullo sviluppo nel mercato del bitume, sia in Europa che nei mercati di esportazione. Questa nuova linea consentirà inoltre di rispondere in modo più efficace alle aspettative dei clienti e del mercato.