Progettare coperture impermeabili per le scuole

Cosa sapere per progettare coperture impermeabili per le scuole. Scarica in questo articolo la brochure dedicata.

Per progettare correttamente l'impermeabilizzazione di scuole, è necessario tener presente diversi aspetti. Ad esempio, bisogna tener conto dei CAM, criteri Ambientali Minimi, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale il 6 agosto 2022. Secondo i CAM, ogni nuova edificazione o rifacimento legato al settore pubblico, deve rispettare questi requisiti. I CAM sono definiti dalla Pubblica Amministrazione in applicazione delle linee guida del GPP (Green Public Procurement) e devono essere rispettati anche nei finanziamenti riferiti al PNRR.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) si inserisce all’interno del programma Next Generation (NGEU), il pacchetto da 750 miliardi di euro, costituito per circa la metà da sovvenzioni, concordato dall’Unione Europea in risposta alla crisi pandemica.
Il principio Do No Significant Harm (DNSH) prevede che gli interventi previsti dai PNRR nazionali non arrechino nessun danno significativo all’ambiente.
Sono previsti 6 criteri di verifica:

  • Mitigazione dei cambiamenti climatici
  • Adattamento ai cambiamenti climatici
  • Uso sostenibile e protezione delle risorse idriche e marine
  • Transizione verso l’economia circolare
  • Prevenzione e riduzione dell’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo
  • Protezione e ripristino della bio-diversità e della salute degli ecosistemi

Come Derbigum aiuta a progettare le scuole?

Da anni Derbigum si impegna nel riciclo di membrane impermeabili con il programma No Roof To Waste. Inoltre, dispone di membrane per il raffrescamento passivo degli edifici, oltre a prodotti che permettono il recupero delle acque pluviali.

Se vuoi visualizzare la brochure che contiene le stratigrafie dedicare alla progettazione delle scuole clicca QUI.

Scroll to Top